Tor Tre Teste, due mesi fa rapinò automobilista: arrestata

0
37
 

I carabinieri della stazione Roma Tor Tre Teste, a conclusione di un’indagine scattata a fine anno scorso, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria una cittadina brasiliana di 26 anni, transessuale nella capitale senza fissa dimora, già conosciuto alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina aggravata.

La sudamericana, lo scorso 1 dicembre, si era resa responsabile di una rapina ai danni di un automobilista in transito lungo piazzale Pino Pascali: la 26enne, infatti, era riuscita a infilarsi nell’abitacolo della vittima, un romano di 39 anni, e dopo averlo percosso era riuscita a sottrargli 250 euro in contanti e a strappargli dal collo una catenina in oro.

Grazie alle dettagliate descrizioni fornite dalla vittima in sede di denuncia e alla seduta di riconoscimento fotografico a cui si è sottoposta, i carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste hanno identificato l’autrice della rapina, ma la sua cattura è stata difficoltosa per il fatto che la brasiliana non aveva una fissa dimora.

Grazie a una lunga serie di appostamenti, i militari sono riusciti a rintracciare la ladra e ad arrestarla. Ora si trova nel carcere di Regina Coeli dove rimarrà a disposizione dell’autorità giudiziaria.