Ciampino, preso rapinatore: forse è il “terrore” delle donne di Velletri

0
30
 

Grazie alle indagini dei carabinieri, potrebbe avere un volto e un nome il rapinatore che l’altro ieri pomeriggio ha picchiato e rapinato una donna che stava camminando per strada, in pieno centro a Velletri.

La cittadina dei castelli, nelle ultime settimane, è stata terrorizzata da tre casi, due di rapina e violenza sessuale e un terzo solo di rapina: tutte e tre le volte l'aggressore ha colpito all'interno di un parcheggio. Verso le 17 di ieri pomeriggio, i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Castel Gandolfo hanno infatti arrestato un 41enne romano, già noto alle forze dell’ordine, dopo aver picchiato con calci e pugni una donna – ironia della sorte di Velletri – all’interno di un parcheggio in via L. Einaudi, a Ciampino, armato di cacciavite, nel tentativo di portale via l’auto.

I carabinieri, in allerta, a caccia dell’autore dei precedenti episodi, sono immediatamente intervenuti e lo hanno bloccato. La donna soccorsa e trasportata presso l’ospedale “San Giuseppe” di Albano Laziale, a causa delle ferite riportate ne avrà per sette giorni. Il rapinatore è stato arrestato e associato presso il carcere di Velletri.

Sono in corso indagini da parte dei carabinieri di Castel Gandolfo per accertare se il 41enne arrestato sia lo stesso autore della rapina dell’altro ieri e degli episodi analoghi che hanno spaventato la cittadinanza di Velletri nei giorni scorsi.