Incubo bulli a scuola: 15enne umiliato e rapinato a Colleferro

0
57

Aveva subito per lungo tempo i suprusi di due bulli della sua scuola. Ogni giorni tra i corridoi dell’istituto si ripeteva lo stesso incubo: veniva minacciato, insultato, preso a spintoni. Poi al suono della campanella, nel tragitto fino alla fermata dell’autobus veniva giornalmente rapinato di tutti i soldi che possedeva e spesso anche di altri beni di valore. La vittima è un ragazzino di 15 anni. I due aguzzini, i compagni di scuola di un anno più grandi.

Alla fine il 15enne non ce l’ha fatta più e ha trovato il coraggio di denunciare i due persecutori. In lacrime, disperato e senza difese, il ragazzino ha raccontato la brutta storia ai genitori. La famiglia ha prima provveduto a rassicure il figlio e poi si è attivata chiedendo l’intervento delle forze dell’ordine. I carabinieri di Colleferro hanno così preparato la trappola.

I due bulli avevano intimato alla vittima di consegnare, il giorno seguente, la somma di 40 euro per evitare ulteriore angherie e violenze all'uscita della scuola, nel tragitto che conduce alla fermata dell'autobus. I militari, in abiti civili, si sono posizionati lungo il tragitto e quando hanno visto il giovane bullo sedicenne di Labico aggredire la vittima sono intervenuti arrestandolo per estorsione. L'altro minore, che pure aveva partecipato nei giorni precedenti alle minacce e alle aggressioni, invece, è stato denunciato.

Ma il tormento per il 15enne ancora non era finito. Nei giorni seguenti il bullo anora in libertà aveva ricominciato a prendere di mira il suo compagno di scuola. E non solo, anche altri studenti avevano cominciato a subire i suoi suprusi.

L’altro ieri l'epilogo. Il Tribunale per i minorenni di Roma,accogliendo le risultanze investigative conseguite dai Carabinieri, ha emesso il provvedimento cautelare della permanenza in casa nei confronti del minore.

È SUCCESSO OGGI...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Fa il pieno di benzina, paga con banconote false e scappa

A seguito di una segnalazione giunta al NUE 112, i Carabinieri della Stazione di Roma San Paolo hanno arrestato una 20enne romana, disoccupata e già nota alle forze dell’ordine, con l’accusa di spendita e...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...
Legacoop Lazio ha scritto una lettera aperta alla sindaca Virginia Raggi per chiederle un confronto sulle recenti decisioni della Giunta (Foto Pizzi)

La democrazia partecipata non è solo un click dei 5stelle

Una nota della sindaca Virginia Raggi e dei consiglieri del M5S di Roma Capitale annuncia che, dopo 23 anni dall’ultimo regolamento in materia di partecipazione popolare, è stata presentata una proposta di delibera di...

Marco Masini in concerto all’Auditorium Parco della Musica di Roma

Marco Masini si esibirà in concerto all’Auditorium Parco della Musica – Santa Cecilia di Roma (ore 21) venerdì 5 maggio, per una tappa del “Spostato di un secondo Tour”. L'artista farà ascoltare ai fan dal...