Flaminio, entra da Equitalia con lametta in bocca e minaccia suicidio

0
54
 

Un cittadino straniero, residente in Italia, è entrato dentro gli uffici di Equitalia Sud, sul lungotevere Flaminio, minacciando di suicidarsi. L'uomo, proveniente dalla Puglia, aveva una lametta in bocca e ha minacciato di uccidersi se non fosse stato ricevuto. Sul posto una pattuglia della polizia del commissariato Villa Glori.

I poliziotti sono riusciti a calmarlo e attualmente l'uomo, che secondo quanto si apprende deve a Equitalia diverse migliaia di euro, è a colloquio con un dirigente della struttura.