Spaccio a gestione familiare: in manette padre, madre e figlio

0
27
 

I carabinieri della compagnia di Palestrina hanno arrestato un intero nucleo familiare, padre e madre pensionati e il giovane figlio, tutti residenti a Roma, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Si tratta del bilancio di un’operazione condotta dai militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Palestrina nella zona di Tor Sapienza e che ha portato al sequestro di oltre 3 kg di stupefacente tra marijuana e hashish.

I carabinieri hanno deciso di tenere d’occhio gli spostamenti di noti assuntori che orbitavano nell’area preneste e che raggiungevano la località periferica della Capitale per approvvigionarsi dal più giovane dei tre arrestati, M.L., operaio 22enne.

Dopo giorni di pedinamenti, nel corso di un’attività condotta con il supporto di militari delle compagnie Roma Casilina e Roma Montesacro, il blitz è scattato nella tarda mattinata di ieri: nell’abitazione dell’insospettabile famiglia, dove i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato hashish e marijuana, già suddivisa in centinaia di dosi pronte per lo spaccio che avrebbero garantito un affare per i tre da oltre 50mila euro, oltre a bilancini elettronici di precisione, materiale da confezionamento, diverse centinaia di euro in contanti, ritenuti frutto della loro attività illecita.