Tor Vergata, ruba videogame al centro commerciale

0
18
 

Approfittando del suo impiego di addetto alle pulizie nel centro commerciale di Tor Vergata era riuscito ad appropriarsi del chiavistello che sblocca le scatole antitaccheggio della merce in vendita, facendo razzia di videogames per consolle.

L’uomo, un 34enne romano già conosciuto alle forze dell’ordine, quando è stato arrestato dai carabinieri della stazione Roma Tor Vergata, è stato trovato in possesso di giochi appena trafugati del valore di 200 euro. Non solo: durante la perquisizione scattata nella sua abitazione di via Raimondo Scintu, zona Cinecittà, i carabinieri hanno recuperato altre decine di confezioni di videogames rubate nel centro commerciale per un valore complessivo di 550 euro, di 70 grammi di hashish e di tutto il materiale necessario al confezionamento delle dosi.

Per questo motivo, il dipendente infedele, oltre all’accusa di furto aggravato e ricettazione, dovrà rispondere all’autorità giudiziaria anche di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. In attesa del rito direttissimo, l’uomo è stato trattenuto in caserma.