Marcellina, appiccò incendio in municipio: arrestata 49enne

0
38
 

Il 25 febbraio scorso aveva dato fuoco a due raccoglitori per la raccolta differenziata della carta al primo piano del municipio di Marcellina ed era scappata. Il fumo aveva attirato l’attenzione di alcuni dipendenti che hanno visto una sagoma allontanarsi e si sono precipitati a spegnere il rogo.

Le fiamme hanno annerito solo una parete e non hanno creato altri disagi ma, essendo l’episodio accaduto in piena consultazione elettorale, inizialmente aveva creato un po’ di allarme.

I carabinieri della Stazione di Marcellina, grazie alle testimonianze e alla descrizione fornita dai presenti, sono riusciti ad individuare la responsabile del gesto, una donna di 49 anni del posto, con precedenti specifici. Quest’ultima è stata così denunciata per incendio doloso. A suo carico ci sono anche le immagini riprese dal sistema di videosorveglianza del palazzo comunale.

È SUCCESSO OGGI...

colleferro controlli notte carabinieri

Controlli antidroga dei carabinieri: in manette due persone a Civitavecchia

Negli ultimi giorni, nell’ambito di specifici servizi di controllo antidroga svolti nel territorio i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia hanno arrestato, in due distinte operazioni, due persone per detenzione ai fini di spaccio di...
inquilini-condomini-condominio-palazzo-px casilina

Casilina, incubo in un condominio: roghi, minacce di morte, droga e violazioni di domicilio

Teneva sotto scacco i condomini di un comprensorio di via Casilina, con le sue prepotenze che andavano dal furto e danneggiamento allo stalking. L'uomo, un romano di 34 anni, è stato arrestato dalla polizia...

Polizia Locale ferma carrozza d’epoca in zona Colosseo a Roma

Tentava di entrare nell’area pedonale del Colosseo per prendere una sposa russa: una carrozza di fine ‘700, con sei cavalli da tiro e guidata da due persone in abiti storici, è stata fermata da...

Mafia Capitale, il sonno della politica genera condanne

I manettari di ogni specie plaudono ai 515 anni di galera che la Procura ha chiesto di appioppare agli imputati di Mafia Capitale. Certo, per reati di associazione mafiosa, ma che se nella sentenza...
Primo maggio con Cuori in ballo per una raccolta fondi per costruire una stalla e aiutare due giovani di Amatrice

Cuori in ballo: nuova iniziativa il 1° maggio per le popolazioni colpite dal sisma

Torna in scena Cuori in ballo per ricostruire, un gruppo di persone che si è unito per dare una mano alle popolazioni colpite dal sisma del centro Italia attraverso dei progetti solidali. PRIMO MAGGIO CON CUORI IN...