Palestrina, carabinieri arrestano tre rapinatori

0
28
 

I carabinieri hanno arrestato ieri sera tre persone M.E., M.M. e B.A., i primi due di 21 e 20 anni di Cave e il terzo 23enne di Zagarolo, accusati di rapina. I tre malfattori a bordo di una utilitaria, nei pressi di una fermata Cotral all’altezza del centro commerciale “I Platani “ a Palestrina, hanno preso di mira un giovane che era in attesa dell’autobus per rincasare. Dopo averlo colpito lanciandogli addosso una bottiglia di birra che lo ha colpito a un braccio, scesi dal mezzo lo hanno affrontato con pesanti minacce, rapinandolo di una paio di occhiali, dandosi poi alla fuga.

Le immediate ricerche dei carabinieri hanno permesso di rintracciare i malfattori in pieno centro a Cave mentre si aggiravano nel parcheggio di P.zza Nassiria dove avevano appena parcheggiato l’autovettura. Alla vista dei militari, i giovani rapinatori hanno tentato di fuggire ed una volta bloccati, pur tentando di divincolarsi aggredendo i carabinieri con calci e pugni, sono stati arrestati.

Il magro bottino è stato recuperato e restituito alla vittima che ha dovuto far ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale di Palestrina per una contusione al braccio. Sempre a Palestrina, in località Carchitti, i carabinieri del nucleo radiomobile hanno arrestato due romeni colti mentre stavano caricando del materiale all’interno di una azienda agricola. Sorpresi dai militari, hanno cercato di fuggire nella campagne circostanti ma anche in questo caso sono stati fermati ed arrestati con l’accusa di furto di una ventina di paletti in ferro che sarebbero serviti al proprietario per erigere una recinzione intorno ad un terreno.