Termini, due giovani “manolesta” pizzicate dai carabinieri

0
63
 

I carabinieri della stazione Roma San Pietro nel corso di un servizio finalizzato alla prevenzione dei reati predatori a bordo dei mezzi pubblici della Capitale hanno arrestato due giovani nomadi rispettivamente di 15 e 17 anni, già note alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato borseggio aggravato in concorso.

I militari dell’Arma insospettiti dai loro movimenti le hanno seguite e bloccate all’interno dello scalo ferroviario “Termini” mentre stavano tentando di sfilare il portafogli a un 61enne turista americano.

Arrestate dai carabinieri, le due minorenni sono state accompagnate presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli.

 

È SUCCESSO OGGI...

3 milioni di euro in orologi e gioielli: smascherato il “tesoretto” della camorra

Non è sfuggito ai carabinieri nemmeno il "tesoretto" che la mala in affari a Roma nascondeva in locali e appartamenti nella sua disponibilità: la scorsa notte, dopo i 23 arresti e i beni per...

Scippa una donna al ristorante e si dà alla fuga

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato una giovane 19enne di origini cubane, per il reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i poliziotti...

Ruba vestiti in un negozio sportivo e scappa

Gli agenti della polizia di Stato della Sezione Nibbio, in servizio di pattuglia con le moto, intervenuti ieri pomeriggio a Roma in via del Corso per la segnalazione di un furto, hanno arrestato un...
fucile

Infastidito dagli schiamazzi dei ragazzini, gli spara col fucile

Spara ad altezza d'uomo su un gruppo di ragazzini tra i 12 e i 15 anni perché infastidito dai loro schiamazzi. Il gruppetto stava giocando in strada quando l'anziano, fuori di sè, ha imbracciato...