Piazza Irnerio, soldi a minorenni in cambio di sesso: in manette 63enne

0
20
 

I carabinieri della stazione Roma Madonna del Riposo hanno arrestato un 63enne di origini libiche che offriva denaro a ragazze minorenni chiedendo rapporti sessuali.

L’episodio è accaduto all’esterno di un locale nei pressi di piazza Irnerio, dove lo straniero si recava spesso la sera perché frequentato da giovani. L’intento dell’uomo, infatti, era quello di adescare ragazze minorenni alle quali dopo un primo un approccio chiedeva rapporti sessuali in cambio di 100 euro.

Il responsabile del locale, che aveva notato la presenza dello straniero mentre cercava di adescare due ragazze di 15 e 17 anni, ha informato i carabinieri. La sera successiva, i militari, dopo aver avvisato i genitori delle due ragazze molestate, si sono presentati in borghese ed hanno scoperto l’uomo mentre avvicinava nuovamente le minorenni. A quel punto i carabinieri della stazione Roma Madonna del Riposo sono intervenuti e lo hanno bloccato ed ammanettato.

Accusato di induzione alla prostituzione minorile, l’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.