Camino del ‘600 in una Cinquecento: romano arrestato per furto

0
89
Cronaca litorale

Cosa ci fa un camino in una Cinquecento? No, non si tratta una barzelletta: è esattamente ciò che si sono chiesti i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Trastevere quando, la scorsa notte, in via Aurelia, hanno fermato due romani a bordo di una Fiat 500 dal cui portabagagli spuntava un enorme camino in marmo.

IL FURTO – Il 38enne alla guida e il passeggero 39enne sono stati accompagnati in caserma dove hanno confessato di aver rubato poco prima il pesante oggetto dall’abitazione di un imprenditore romano in zona viale Eritrea. L’autovettura, di proprietà del padre dell’arrestato, è stata sequestrata.

IL CAMINO – Il camino, replica di un’opera risalente al 1600, composto da due piedistalli e un architrave interamente in marmo, dal peso di circa tre quintali, è stato riconsegnato al proprietario.

LE ACCUSE – Infine, i due goffi ladri sono stati accusati di furto aggravato. Il 38enne, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato e sarà processato per direttissima, mentre il 39enne, incensurato, è stato denunciato a piede libero.

È SUCCESSO OGGI...