Furono picchiati perchè gay. Arriva la condanna degli aggressori

0
82
 

Erano stati selvaggiamente picchiati da un gruppo di giovani nella notte del 24 aprile scorso. Erano finiti in ospedale perchè gay. Finalmente Luigi Esposito e Nicolas Garcia hanno ottenuto giustizia. Martedì si è concluso il processo: il giudice ha condannato due degli aggressori a scontare otto mesi con il patteggiamento. Il terzo, che ha invece esperito il rito abbreviato, ne ha meritati dieci. A titolo provvisionale è stato infine disposto un ammontare di tremila euro a testa come risarcimento del danno, oltre alla condanna a sostenere le spese legali del processo.

La notizia del verdetto è stata diffusa da Imma Battaglia, presidente di Di “Gay Project”, l'associazione che ha seguito il caso di Luigi e Nicolas. Sulal vicenda era stata anche presentata un'interrogazione parlamentare della deputata Ileana Piazzoni di Sel. «Il fatto che un giudice penale – sottolinea l'avvocato Valentina Ciaramella, dello Sportello legale dell'associazione Di Gay Project, che ha seguito tutte le fasi – commini una provvisionale già in sede penale, anticipando un risarcimento che in genere attiene alla sfera civilistica, è un risultato importantissimo, perché indica che il giudice ha riconosciuto un danno talmente ingiusto da meritare un risarcimento anticipato. Questo è un segnale forte nella lotta contro l'omofobia».

«Non appartengo alla categoria dei giustizialisti – conclude Imma Battaglia – ma credo fermamente che contro l'omofobia servano pene esemplari. Su questo caso ci siamo attivati con caparbietà, inorriditi dal fatto che tutti e tre gli aggressori, nonostante la convalida dell'arresto, fossero stati subito rilasciati senza l'applicazione di alcuna misura cautelare. Vorrei ringraziare la deputata Ileana Piazzoni di SEL per l'interrogazione parlamentare sul caso e tutti gli avvocati dello Sportello legale, che prontamente e a titolo totalmente gratuito prendono in carico casi come questo. Oggi, sebbene non esista risarcimento sufficiente a compensare una violenza, perché troppo profonde sono le ferite che lascia in termini di vulnerabilità e paura, mi ritengo soddisfatta di questa vittoria della giustizia».

È SUCCESSO OGGI...

Sgombero Polizia Locale Roma

Roma, nuovo sgombero dei rifugiati accampati a piazza Indipendenza

Nuovo sgombero in corso per i rifugiati accampati in p.za Indipendena davanti allo stabile di via Curtatone sgomberato giorni fa dalle forze dell'ordine. Dopo il completamento, annunciato ieri sera dal Campidoglio, del censimento delle...

Cerveteri, caso autovelox: assolti sindaco e assessori

Si chiude a Cerveteri il caso autovelox: con sentenza della Corte dei Conti è stata assolta la giunta comunale che il 21 maggio 2014 aveva affidato con delibera la gestione del rilevamento della velocità...

Campidoglio, al via piano anti-terrorismo

Rafforzamento dell’area pedonale di via del Corso, nel tratto che va da Piazza del Popolo a Largo Goldoni, con il posizionamento di fioriere e divieto d’accesso al Colle capitolino per ncc e taxi. Queste le principali misure...

Formello, litiga con vicino e spara

Un colpo di pistola a scopo intimidatorio è stato esploso ieri sera nel corso di una lite tra due vicini in località Le Rughe a Formello.   A litigare, da alcuni giorni, sono un 30enne ed...

Uova contaminate, rilevate due nuove positività dai Nas

"Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto...