Roma, il matrimonio va a rotoli e l\’ex diventa uno stalker

0
25
 

Era un normale matrimonio tra due giovani, lei appena 23enne, lui 28enne. La passione e i progetti, però, naufragano poco dopo le nozze e l’unica scelta possibile per mantenere un minimo di serenità sembrava essere la separazione. Scelta apparentemente condivisa dall’ex marito che in breve tempo, in preda al folle convincimento che dietro alla separazione vi fosse un’altra relazione, porta a compimento una serie di atti persecutori degni del più incallito stalker. Si apposta più volte alla fermata dell’autobus, minaccia l’ex, la malmena provocandole delle lesioni.

Non contento, in un’occasione, arriva persino a sottrarle le chiavi di casa e a chiudersi all’interno della stessa, costringendo parenti e la stessa vittima a richiedere l’intervento dei carabinieri. Gli accertamenti svolti dai militari della stazione Roma San Basilio hanno permesso di raccogliere numerose denunce e testimonianze di vicini e congiunti della ragazza.

Inoltre hanno esaminato anche le copiose minacce arrivate tramite Facebook e sms, tutto materiale utile affinché potessero chiedere all’autorità giudiziaria l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del 28enne. Il provvedimento è stato emesso e, dopo la notifica, il giovane stalker è stato posto agli arresti domiciliari: dovrà rispondere dei reati di atti persecutori e violenza privata aggravata.