Affile, manifestazione per gerarca fascista Graziani. Anpi Roma contraria

0
25
 

L’Anpi Roma, l’associazione dei partigiani, critica la manifestazione sul maresciallo Graziani che il 29 giugno si terrà ad Affile. E in un comunicato lancia l’allarme: «Affile sta diventando la nuova Predappio laziale» si legge nella nota, che si oppone alla «nuova iniziativa organizzata nella cittadina laziale il 29 giugno in onore del maresciallo Rodolfo Graziani, criminale di guerra e ministro della Repubblica Sociale di Mussolini, dall’omonima associazione a lui intitolata».

Una iniziativa con ospiti, cena e festa finale a Radimonte: il parco pubblico che ospita il mausoleo del gerarca fascista. «Siamo sconcertati dal silenzio delle istituzioni nazionali e del governo – continua il comunicato di Anpi Roma – di fronte a queste manifestazioni di apologia del fascismo, che pure hanno sollevato forti perplessità a livello internazionale».
 
LEGGI ANCHE:
Zingaretti sospende fondi al mausoleo per il gerarca fascista Graziani

  
L’associazione dei partigiani spiega ancora nella nota che «non si può onorare la memoria di un collaborazionista dei tedeschi e di un conclamato criminale di guerra e anche l’organizzazione di conferenze a senso unico, con relatori tutti schierati per Graziani, senza alcun contraddittorio, dimostra come il mausoleo e le celebrazioni di Graziani siano figlie di una cultura illiberale e non democratica».