Roma, aveva modificato pennarelli: all\’interno c\’era shaboo

0
26
 

Spacciava a Roma all'interno di un parcheggio di una chiesa, di fronte all'oratorio, nascondendo la sostanza stupefacente all'interno di pennarelli modificati artigianalmente. Ad essere individuato dalla polizia è stato un 56enne, cittadino filippino, arrestato ieri dagli agenti del commissariato Flaminio Nuovo.

Gli investigatori seguendo un'indagine volta al contrasto dello spaccio, hanno notato un'auto parcheggiata nei pressi di una chiesa di via Grottarossa. A bordo un uomo che, dopo ripetuti contatti telefonici, aveva dei singoli incontri con diverse persone con cui aveva un sospetto scambio di oggetti. Decidendo per un controllo, i poliziotti sono intervenuti. Successivamente all'ultimo di questi incontri lo hanno fermato per identificarlo; D.L.H.B., queste le iniziali dell'uomo, era in possesso di alcuni – all'apparenza normali – pennarelli e di denaro contante, circa 200 euro.

Da un più approfondito controllo, gli agenti hanno verificato che all'interno di questi pennarelli, svuotati del loro originale contenuto, c'erano alcuni involucri di carta stagnola con dentro dello shaboo. All'interno della sua abitazione sono poi stati trovati e sequestrati anche due arnesi pe consumare la droga, oltre a 1.000 euro in contanti, probabili provento dell'illecita attività. Accompagnato negli uffici del commissariato il cittadino filippino è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. (fonte Dire)