Rapina in villa, imprenditore reagisce e uccide il ladro

0
24
 

E’ finita in tragedia una rapina in villa a Roma.

Nella notte in via Nomentana, all'altezza di Casal Boccone, un imprenditore di 81 anni ha sentito dei rumori nel giardino di casa e pare abbia sparato prima dei colpi in aria (quattro da un balcone) e poi abbia colpito uno dei ladri (in tutto erano in tre), un romeno 36enne con precedenti, che è morto sul colpo.

La moglie era già stata legata e imbavagliata al piano di sotto della villa, mentre il marito si trovava al piano superiore. Scendendo le scale, dopo aver visto la donna in ostaggio dei banditi, pare che l'uomo abbia sparato verso i ladri uccidendone uno. Il corpo del romeno senza vita è stato trovato nel giardino di casa.

I coniugi, messi in fuga i ladri, sono poi riusciti a chiamare le forze dell'ordine, che ora stanno accertando la veridicità dei fatti. Gli altri due complici sono fuggiti senza portar via nulla.