La manutenzione del Tridente e il restauro della Chiesa degli Artisti

0
40
 

Pedonalizzazione del Tridente? Ma quali lavori. L'intervento atteso dai residenti assume sempre più i caratteri di una vera e propria manutenzione stradale. Niente più.

Entro settembre si concluderanno i cantieri nelle strade comprese tra via Borgognona e via della Croce mentre il secondo lotto che comprende i vicoli tra via delle Croce e piazza del Popolo, sarà pronto prima di Natale.

A Marino spetterà rendere più chiaro il progetto per il futuro. Nel frattempo da metà luglio partiranno i lavori per il restauro della Chiesa degli Artisti. La cupola soffre di macchie di muffa, lesioni e lacune. La sagrestia realizzata da Carlo Fontana è degradata, dove la «Gloria degli angeli» presenta vistosi distacchi, grandi fessure e abrasioni degli stucchi. Bonduelle Italia, l’azienda delle verdure, ha messo in campo un finanziamento di 300mila euro e ha veicolato un nuovo design di buste di insalata dedicato alla Chiesa degli Artisti (al secolo Santa Maria in Montesanto), in vendita nei grandi magazzini, di cui una parte del ricavato sarà devoluto per il restauro.

Si comincia il 15 luglio dalla navata, dove sarà montata una piattaforma aerea per intervenire sul tamburo, sui gruppi scultorei e la volta della cupola: «L’intervento consiste nella pulitura dei depositi di sporco e delle muffe radicati nel tempo per le infiltrazioni d'acqua dovute alle piogge», racconta il restauratore Luca Pantone. Il problema delle perdite d’acqua è stato già risolto con il precedente cantiere di restauro che ha interessato l’esterno della chiesa.