Roma, rapinatore ucciso in villa. Arrestati ieri i complici

0
72
 

Nel corso della notte i carabinieri hanno arrestato due romeni ritenuti responsabili di avere partecipato alla rapina commessa sabato sera all'interno della villa dei coniugi D'Apollonio, in via Nomentana a Roma.

I militari hanno identificato i due stranieri complici di Barbat, il malvivente ucciso dal padrone di casa, e li hanno bloccati in via del Mandrione, dove avevano un'abitazione in affitto.

I due sono stati sottoposti a fermo per tentata rapina aggravata e sequestro di persona e si trovano adesso presso il carcere di Regina Coeli.