Aggredito da ex moglie ubriaca, voleva impedire al padre di prendere la figlia

0
62
 

Un 38enne romano è stato aggredito con un casco, una spranga di ferro e coltelli dalla ex moglie, romena di 31 anni, e altri due connazionali, per aver tentato di recuperare la propria figlia di 6 anni. E’ stato necessario l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile di Roma che hanno arrestato i 3 stranieri, incensurati. A monte di questo episodio ci sono dissidi familiari scaturiti per l’affidamento della minorenne. Il fatto è accaduto la scorsa notte quando il padre della minorenne, dopo aver contattato telefonicamente la donna, si è accorto che era evidentemente ubriaca e pertanto si è recato presso un appartamento di via Svampa, vicino a via Mattia Battistini, per recuperare la figlia.

Appena giunto il 38enne ha trovato la ex moglie e la bambina in compagnia di una coppia di connazionali. L’indignazione del 38enne è scattata dopo aver visto la figlia in balia dei tre che erano tutti in evidente stato di ebbrezza e pertanto ha preteso di portarla via. I tre però sono andati su tutte le furie e armati di casco, coltelli e una spranga di ferro hanno aggredito violentemente il padre della bimba che, dopo essere riuscito a fuggire in strada,  ha chiamato il 112. Quando i carabinieri del nucleo radiomobile sono intervenuti, hanno incontrato la vittima con il volto completamente insanguinato e sono entrati nell’appartamento ma non sono stati bene accolti dalla mamma della bimba che li aggrediti con graffi e sputi.

La donna, quindi, è stata bloccata e fatta salire a bordo dell’autoradio ma il suo comportamento oltraggioso è continuato anche durante il tragitto per raggiungere la caserma, anche con atti di autolesionismo. La bambina, su disposizione del Tribunale per i minorenni, è stata affidata ai nonni paterni. Per i tre romeni, invece, sono scattate la manette con le accuse di lesioni personali gravi, violenza privata, sequestro di persona e resistenza a pubblico ufficiale. Il papà della bimba, medicato presso l’ospedale San Filippo Neri, è stato dimesso con 25 giorni di prognosi per trauma cranico, frattura del naso e varie ferite al volto. 

È SUCCESSO OGGI...

Controlli dei Carabinieri

Movida capitale, blitz antidroga dei carabinieri: 18 arresti

Ancora un weekend di blitz antidroga per i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi nelle zone di Trastevere, Centro, San Pietro, piazza Vittorio...

Nettuno, poliziotto libero dal servizio sventa un furto in un negozio

Era libero dal servizio, l'agente della Polizia di Stato, che la scorsa notte, mentre si trovava nei pressi della propria abitazione, ha udito alcune voci provenire dalla strada e, insospettito dal fatto che due...

Ardea, Mario Savarese nuovo sindaco

È Mario Savarese il nuovo sindaco di Ardea. È stato eletto con il 62,8% dei voti. Alfredo Cugini, suo sfidante, ha avuto il 37,2%. I dati, in allegato.

Torre Argentina, carabinieri arrestano 3 clonatori in azione

I Carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato 3 cittadini bulgari di età compresa tra i 32 e i 36 anni, tutti nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti, con...

Alessandro Grando è il nuovo sindaco

Alessandro Grando è il nuovo sindaco di Ladispoli. Il candidato di Noi con Salvini, Fratelli d’Italia e Cuori ladispolani ha ottenuto il 58,69% dei consensi, pari a 7.587 voti. Al candidato del Centro sinistra...