Ostia, aveva tentato di adescare una ragazzina alla fermata dell\’autobus

0
52
 

Ieri pomeriggio i carabinieri di Ostia hanno arrestato D.T.M. 46enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con l’accusa di tentato sequestro di persona. I fatti risalgono al 7 e 8 novembre dello scorso anno, quando l’uomo, a bordo della sua utilitaria si avvicinò a una quindicenne che stava aspettando l’autobus alla fermata di Viale Vasco de Gama a Ostia, la invitò a salire a bordo della sua auto e, al suo diniego, l’afferrò violentemente per un braccio tentando di trascinarla nel mezzo.

Le urla della giovane e la presenza provvidenziale di alcuni passanti, fecero dissuadere il malvivente che si dileguò a gran velocità. Sul posto intervennero i carabinieri che, nel corso delle prime indagini riuscirono a identificare il malfattore, denunciandolo all’autorità giudiziaria per tentato sequestro di persona ai danni della minore.

Il tribunale di Roma, avvalorando l’esito delle indagini degli uomini dell’Arma, a fronte della gravità del reato e della pericolosità dell’uomo, ha emesso, ieri e a suo carico, un ordine di cattura che è stato prontamente eseguito dai carabinieri di Via dei Fabbri Navali. L’uomo è stato ammanettato e condotto nel carcere romano di “Regina Coeli” in attesa di essere interrogato con la presenza del suo difensore.