Roma, via Tuscolana: in manette tre “topi” d\’appartamento

0
28
 

E' stata la segnalazione al 113 di una residente a permettere l'arresto di 3 “topi” d'appartamento in via Tuscolana, a Roma. A un'ora insolita – le 12.35 – la donna ha infatti sentito rumori sospetti provenire dall'androne del suo palazzo e ha deciso di chiamare la polizia. La donna ha riferito all'operatore della sala operativa della questura di aver inoltre visto delle persone estranee al condominio entrare e non uscire più. Immediatamente è stata inviata sul posto la pattuglia del commissariato Tuscolano.

Gli agenti hanno subito fermato un uomo, il “palo”, che era in attesa di fronte al portone d'ingresso dello stabile. Nelle scale hanno poi fermato altre due persone con borselli a tracolla: all'interno sono stati trovati e sequestrati complessivamente 26 grimaldelli di varia natura e forma, oltre a una chiave inglese, un cacciavite e un coltello multiuso.

I due erano appena riusciti – come poi verificato dagli investigatori del commissariato diretti da Domenico Sannino – a forzare e staccare una piastra d'ottone da una porta di un'abitazione del quarto piano. Identificati per A.A., A.P., G.T. – tutti cittadini georgiani di 48, 46 e 36 anni – sono stati accompagnati negli uffici di polizia e arrestati per tentato furto aggravato in concorso e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. (Dire)