Roma, sit-in al Miur blocca Trastevere: traffico in tilt

0
26
 

Traffico paralizzato questa mattina a Roma su viale Trastevere e zone limitrofe a causa di un sit-in di fronte al Miur. I manifestanti hanno infatti bloccato la circolazione stradale invadendo la carreggiata e i binari del tram e costringendo allo stop automobili e mezzi pubblici. La linea 8 verso piazza Venezia è stata interrotta.

A manifestare, provenienti da tutta Italia e affiancati da Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, sono stati i lavoratori ex lsu e appalti storici, ovvero coloro che attualmente si occupano dei servizi di pulizia e accessori negli istituti scolastici di ogni ordine e grado e che, in base alle misure contenute nel ''Decreto del fare'', potrebbero vedere i fondi a ciò destinati ridursi drasticamente, da 550 a 390 milioni di euro.

Il blocco del traffico ha però messo a dura prova la pazienza di automobilisti e utenti del servizio pubblico: "Dobbiamo andare a lavorare", si è lamentata una signora scesa da un bus della linea H che era fermo da quasi 20 minuti. "Per rivendicare un vostro diritto lo state togliendo a noi", gli ha fatto eco un ragazzo. "Dovete andare a piedi, vi fa bene", è stata la risposta più gettonata tra i manifestanti, che solo a intervalli di 15-20 minuti hanno liberato momentaneamente la carreggiata per far defluire il traffico, invitati dal servizio d’ordine dei sindacati, per la gioia dei romani imbufaliti.

Sempre questa mattina forti disagi alla mobilità erano già stati creati dalla manifestazione dei precari della scuola che avevano bloccato la barriera di Roma sud dell'A1. Sul posto, a causa del congestionamento del traffico, è dovuta intervenire la polizia.
 

(Foto Dire)