“Armate” di borse schermate vanno all\’assalto dell\’Oviesse: bloccate 3 nomadi minorenni

0
41
 
Erano entrate nel negozio “Oviesse” di piazzale della Radio “armate” di borse schermate ed erano riuscite ad arraffare 56 capi di abbigliamento vari per un valore di circa mille euro dopo aver forzato le placche antitaccheggio. Le protagoniste sono tre nomadi minorenni di 11, 13 e 16 anni, tutte provenienti dall’insediamento di via Luigi Candoni. Un addetto alla sorveglianza le ha notate e ha dato l’allarme al “112”.
 
Quando i carabinieri del nucleo radiomobile di Roma sono intervenuti si sono trovati di fronte alle ladruncole, che stringevano tra le braccia i loro bottini, in fuga a piedi lungo la strada inseguite dagli addetti alla vigilanza del negozio. I militari sono riusciti a bloccarle in piazzale Flavio Biondo. Durante la fuga, le minorenni si sono disfatte della refurtiva che è stata, comunque, interamente recuperata e restituita al direttore dell’esercizio commerciale.
 
La 16enne è stata arrestata con l’accusa di furto aggravato in concorso e portata nel centro di prima accoglienza per Minori di via Virginia Agnelli. Le complici, entrambi non imputabili poiché minori di 14 anni, sono state riaffidate ai rispettivi genitori.