Roma, trova borsello con documenti e chiede 600 euro per la restituzione

0
42
 

I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Piazza Dante hanno arrestato, con l’accusa di tentata estorsione, un cittadino romeno, di 54 anni, senza fissa dimora che dopo aver trovato un borsello con diversi documenti smarriti da una famiglia di turisti cileni, ha chiesto loro 600 euro per la restituzione.

Il 54enne tra i documenti smarriti trovati a terra, ha rinvenuto anche i recapiti dell’hotel di Roma, in zona Esquilino, dove stavano alloggiando, e li ha raggiunti. Al capo famiglia ha chiesto il denaro in cambio della restituzione di tutti i documenti.

Il turista cileno ha preso tempo ed ha chiesto aiuto al 112 dei carabinieri. I militari sono subito intervenuti presso l’hotel ed hanno ammanettato l’estorsore che è stato accompagnato in caserma in attesa di essere processato con il rito per direttissima. Il borsello è stato recuperato dai militari e restituito alla famigliola di turisti che ha potuto riprendere tranquillamente la vacanza.