Roma, controlli antiborseggio: arrestati 10 rom

0
33
 

Proseguono i servizi antiborseggio dei carabinieri a tutela dei turisti e dei cittadini della Capitale. Dopo l’ondata di arresti dei giorni scorsi, ieri altri 10 borseggiatori sono caduti nella rete dei militari che, anche in abiti civili, sorvegliavano i principali luoghi turistici e i mezzi pubblici.

Gli arrestati sono tutti nomadi di età compresa tra i 17 e i 45 anni, appartenenti ai campi nomadi di via Pontina e di Castel Romano. In particolare, gli episodi sono avvenuti all’interno di Villa Broghese, Via dei Fori Imperiali, a bordo del famigerato autobus “64” e nei pressi delle fermate metropolitane, “Castro Pretorio”, “Lepanto”.

Le vittime erano tutti turisti provenienti dall’India, Inghilterra e Messico. La refurtiva, oltre 2mila euro in contanti, banconote estere, carte di credito ed oggetti personali, è stata restituita alle vittime.

Tra i 10 ladri, accusati di furto e tentato furto aggravato, nove sono stati accompagnati in caserma in attesa di essere processati con il rito per direttissima mentre una 17enne è stata accompagnata presso il centro di prima accoglienza di via Virginia Agnelli a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.