Roma, Collatino: si apparta con trans e cerca di rapinarla con una pistola

0
66
 

Ha avvicinato una transessuale brasiliana di 36 anni in via Longoni e, dopo essersi appartato con lei, ha estratto una pistola “Walter PPK” calibro 9, tentando di rapinarla. E’ accaduto la scorsa notte: il malvivente, un ragazzo romano di 22 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine, ha dovuto battere in ritirata visto che le urla della vittima hanno attirato l’attenzione di altre transessuali presenti nella zona che sono accorsi in aiuto della “collega”.

Ne è nata una colluttazione durante la quale i viados sono riusciti a disarmare il rapinatore: il giovane, vista la situazione, è scappato a piedi lasciando la sua autovettura parcheggiata in strada. La vittima ha immediatamente allertato il “112” e le autoradio dei carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno setacciato tutta la zona riuscendo, in breve tempo, a rintracciare il 22enne.

I militari hanno sequestrato la pistola utilizzata nel tentativo di rapina: l’arma, dello stesso modello reso celebre dai film dell’agente “007” James Bond, aveva matricola e culatta abrase, “cane” armato ma con caricatore inserito e vuoto. La “Walter PPK” sarà inviata al più presto al laboratorio della sezione balistica del R.I.S. di Roma per verificare se possa essere collegata a passati o recenti fatti di cronaca. Il rapinatore è stato portato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria.