Minaccia la moglie con coltello di 50 centimetri: arrestato

0
28
 

Minuti di paura venerdì notte al Trullo dove un 41enne, romeno, ha aggredito la moglie e minacciata con un coltello lungo circa 50 centimetri, per poi essere arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur.

L''episodio e'' accaduto in un''abitazione di via Monte delle Capre dove l'uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, è rientrato a casa dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo e per futili motivi ha inscenato una lite verbale contro la moglie, connazionale di 35 anni. Il diverbio è degenerato e il 41enne ha aggredito la moglie minacciandola con un grosso coltello lungo mezzo metro, il tutto davanti ai figli di 8 e 10 anni.

La donna, riuscita a sfuggire dalle grinfie del suo aguzzino, ha chiesto aiuto al 112. I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Eur sono immediatamente intervenuti presso l'abitazione ma, l''uomo, visibilmente in stato di ebbrezza, aveva nascosto l'arma. Su indicazione della donna i militari sono riusciti a recuperare e sequestrare il coltello mentre, l'uomo, è stato ammanettato ed accompagnato in caserma.

L'arrestato, accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, è stato tradotto presso il carcere di Regina Coeli, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Per la donna e i figli fortunatamente solo tanta paura.