Ama, raccolta gratuita a domicilio: già 10mila gli interventi

0
44
 

“Ammontano già a circa 10mila gli interventi di ritiro dei rifiuti ingombranti, elettrici ed elettronici per un totale di oltre 1.550 tonnellate di materiali raccolti e avviati a recupero, effettuati nei primi mesi di attività del nuovo servizio domiciliare di raccolta gratuita”. Ad annunciarlo il presidente di Ama, Piergiorgio Benvenuti. Tra i materiali raccolti, ben 738 tonnellate di legno, circa 295 tonnellate di ingombranti (in particolare divani), oltre 170 tonnellate di grande e piccola elettronica, 88 tonnellate di televisori e 129 tonnellate di metalli.

Il servizio gratuito, partito lo scorso aprile, è a disposizione esclusivamente delle utenze domestiche, viene fornito su appuntamento e prevede il ritiro degli ingombranti e dei “Raee” (rifiuti elettrici ed elettronici) fino a 2 metri cubi di volume, al piano stradale dell’abitazione. Per prenotare, basta chiamare lo sportello di Roma Capitale “CHIAMA ROMA 060606”, attivo 24 ore su 24, o compilare l’apposito modulo di richiesta, nella sezione servizi on-line del sito www.amaroma.it. Al momento della prenotazione, è necessario fornire il codice utente riportato in alto a destra nella bolletta della tariffa rifiuti. Tutto il materiale raccolto viene differenziato e avviato a impianti di trattamento per il recupero e il riciclo.

“Il nuovo servizio, che ha mosso i primi passi lo scorso aprile, – commenta Benvenuti – si pone un duplice obiettivo: facilitare al massimo per i cittadini il conferimento di quei rifiuti che non devono essere gettati nei normali contenitori dell’immondizia e scoraggiare il triste fenomeno delle micro discariche abusive che deturpano il suolo pubblico. Ringrazio i cittadini romani che si sono rivolti a questo nuovo canale e invito tutti ad approfittare anche durante il mese di agosto di questo e degli altri servizi che resteranno regolarmente attivi”.

Per disfarsi agevolmente e gratuitamente dei propri rifiuti ingombranti, è possibile anche utilizzare i 13 centri di raccolta fissi aperti tutti i giorni. Si tratta di aree attrezzate, allestite per la raccolta differenziata di rifiuti ingombranti, rifiuti da apparecchiature elettriche e elettroniche, rifiuti speciali e “particolari” (pile scariche, farmaci scaduti, pile, batterie auto, oli vegetali, contenitori con residui di vernici, calcinacci), sfalci e potature, ferro e legno. E’ infine attivo anche il servizio a pagamento “RiciclaCasa&Lavoro”, a disposizione delle utenze non domestiche e di quelle domestiche per il ritiro al piano abitazione e al piano stradale per quantitativi superiori ai 2 metri cubi di rifiuti.