Roma, Tor Vergata: evade due volte in due giorni dagli arresti domiciliari

0
30
 

Giovedì scorso, i carabinieri della stazione Roma Tor Vergata nel corso di alcuni controlli del territorio, hanno arrestato un pregiudicato romano di 45 anni, con l’accusa di evasione dagli arresti domiciliari. L’uomo, affiliato al noto clan dei Casamonica, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, ha deciso senza aver chiesto nessuna autorizzazione, di farsi due passi a piedi tra le vie del quartiere.

I militari transitando in via Torre dello Stinco lo hanno notato e conoscendolo molto bene hanno deciso di fermarto per un controllo. Quella boccata d’aria fatta a suo dire per l’eccessivo caldo in casa, gli è costata davvero cara. Il 45enne è stato ammanettato e portato in caserma, il giorno seguente dopo essere stato giudicato con il rito per direttissima è stato nuovamente sottoposto agli arresti domiciliari.

Ieri, gli stessi carabinieri sono andati a casa per controllarlo ma lo hanno di nuovo “pizzicato” fuori la sua abitazione e lo hanno arrestato nonostante avesse opposto resistenza ai militari. Questa volta, l’arrestato è stato tradotto presso il carcere di Rebibbia, a disposizione dell’autorità giudiziaria.