Roma, largo Argentina: spacca una bottiglia in testa a un connazionale

0
30
 

La scorsa notte, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Centro hanno arrestato, per lesioni gravi, una cittadina polacca, di 49 anni, senza fissa dimora. La donna mentre si trovava in compagnia di un suo connazionale, un polacco di 49 anni, entrambi in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta alla massiccia assunzione di alcol, nei pressi di largo di Torre Argentina, hanno avuto uno screzio, per futili motivi.

La donna con un raptus violento ha afferrato una bottiglia e l’ha frantumata in faccia all’uomo che è stramazzato a terra in una pozza di sangue. I militari sono intervenuti immediatamente con i sanitari del 118, allertati da alcune telefonate giunte ai numeri di pronto intervento.

La vittima è stata soccorsa e portata al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito dove è stata medicata e ricoverata in osservazione per contusione cranica con ferite da taglio al cuoio capelluto e frattura della ossa nasali, con 25 giorni di prognosi. La donna è stata invece portata in caserma e trattenuta a disposizione dell’autorità giudiziaria in attesa del rito direttissimo.