Metro B, Atac: “Interruzione provocata da furto di rame”

0
58
 

L'interruzione di parte della linea B della metropolitana è stata provocata da un tentativo di furto di rame perpetrato da ignoti nel lungolinea fra le stazioni Magliana e Marconi. Lo hanno accertato i tecnici Atac, prontamente intervenuti sul posto per ripristinare la linea dopo l'interruzione, durata circa 40 minuti. I tecnici hanno lavorato per ripristinare rapidamente il servizio, garantendo al contempo piena sicurezza della linea e dei passeggeri. 

A tal proposito, in relazione a notizie di stampa che riferiscono di passeggeri sui binari durante l'interruzione, Atac sottolinea che solo un treno si è fermato in prossimità della stazione Marconi. L'azienda non ha dato alcun ordine di evacuazione del convoglio. Risulta, tuttavia, che alcuni passeggeri, di loro iniziativa, abbiano forzato le porte e siano scesi dal convoglio, iniziando a camminare sui binari.

Il personale di macchina presente sul treno ha comunque assistito i viaggiatori scesi. Tale situazione ha costretto al rallentamento anche i treni in servizio sulla Roma-Lido, che circolano nell'area, oltre a ritardare la fase di riattivazione del servizio, visto che le norme impongono di verificare l'assenza di estranei in linea prima di procedere. Atac ricorda che è severamente vietato scendere dai treni fuori dalle stazioni e che tali attività devono essere eseguite solo rispettando le disposizioni impartite dal personale.