La notte dei Fori accende la discussione su Twitter

0
45
 

Scambio di tweet ieri tra il nostro direttore Giuliano Longo e Sveva Belviso dopo la notte dei Fori Imperiali. A chi è appassionato di social network magari non sarà sfuggita la chiacchierata virtuale, ma per tutti gli altri la riportiamo qui di seguito:     

          ‏‪@longo_giuliano: Con un manipolo di 500 protesta contro Falcognana. Le altre migliaia di romani protestano o scappano nella ressa. Bondi gode


          ‪@SvevaBelviso: Direttore, esiste il diritto di manifestare pacificamente, esiste il dovere di accettarlo.


          ‏‪@longo_giuliano: Ovvio  io ho visto famiglie con bambini spaventati. Volevate evidenza mediatica come fan tutti ma poi la gente non va a votare

          ‏‪@SvevaBelviso: Direttore, quei manifestanti erano e sono persone pacifiche. L'unico in guerra con la città è Marino

          ‏‪@longo_giuliano: Anche lui in guerra civile?


          ‏‪@SvevaBelviso: Per carità. :-)



Poi nella conversazione si inserisce anche l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno:

         @AlemannoTW: Direttore, quei manifestanti erano e sono persone pacifiche. L'unico in guerra con la città è Marino

          ‏‪@longo_giuliano: il termine guerra è abusato. Mi ricorda anni bui. Falcognana esiste e inquina dal 2005 voi dove eravate?

E da qui in poi regna il silenzio. Alla prossima puntata… o risposta!