Arrestati due albanesi con 34 chili di marijuana

0
24
 

Due cittadini albanesi di 29 e 21 anni, entrambi incensurati, sono stati arrestati dai carabinieri di Roma per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a Pubblico Ufficiale. A seguito dei numerosi arresti per spaccio effettuati nei giorni scorsi nelle piazze della “movida” Capitolina, in particolare a San Lorenzo e Pigneto, i militari hanno scoperto dopo accurate indagini l’anello superiore della catena di  spaccio.

Dopo aver monitorato costantemente i movimenti dei due stranieri ieri pomeriggio nel corso di un controllo il 21enne, è stato fermato in via dei Monti Tiburtini e trovato in possesso, a seguito della perquisizione veicolare, di un panetto di oltre un chilo di marijuana, ben occultato. Mentre i militari effettuavano il controllo il giovane ha tentato invano di fuggire, colpendoli con calci e pugni.

Anche il secondo è stato individuato dai militari pochi minuti più tardi e trovato in possesso di 6 chili e mezzo dello stesso stupefacente suddiviso in panetti da un chilo circa. Anche in questo caso il 29enne alla vista dei militari ha tentato la fuga senza riuscirci.

La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire il deposito dove i due soggetti avevano occultato altri 26 chili e mezzo di marijuana suddivisi in panetti da uno e anche due chili, pronti per essere distribuiti ai pusher di strada. I due “corrieri della droga” portati in caserma sono stati successivamente accompagnati presso il carcere di Regina Coeli..