Termini, aggrediscono passante per derubarlo della borsa

0
33
 

I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato 3 cittadini romeni di 25, 32 e 46 anni, tutti già conosciuti dalle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Il branco, poco dopo l’una di questa notte, ha accerchiato un loro connazionale di 35 anni nei giardini antistanti la stazione “Termini”, in piazza dei Cinquecento, lo ha aggredito, violentemente malmenato e derubato della borsa, contenente, tra l’altro, un telefono cellulare e 20 euro, dandosi subito dopo alla fuga.

La vittima ha attirato l’attenzione di una “gazzella” dei carabinieri in transito i quali, dopo aver ascoltato il racconto del 35enne, si sono immediatamente messi sulle tracce dei rapinatori. Dopo alcuni minuti di ricerche, i  sospetti, ben descritti dalla vittima, sono stati individuati poco lontano e bloccati.

Parte della refurtiva è stata recuperata e restituita al cittadino romeno che, oltre al grande spavento e a varie contusioni sul corpo, nell’aggressione ha riportato un trauma cranico e la rottura di un dente. Ne avrà per 7 giorni. I suoi aguzzini, invece, sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.