Roma, blitz dei carabinieri contro taxi e ncc abusivi

0
66
 

Proseguono senza sosta i controlli dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma, finalizzati al contrato dell’annoso fenomeno dell’abusivismo nell’esercizio delle attività di taxi e N.C.C. Sotto la lente d’ingrandimento dei militari dell’Arma sono finite le aree della stazione ferroviaria “Termini” e degli aeroporti internazionali “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino e “Giovan Battista Pastine” di Ciampino.

I militari del Nucleo Scalo Termini hanno sanzionato un cittadino egiziano di 47 anni che, con la sua auto, stava per trasportare degli ignari turisti stranieri esercitando l’attività di N.C.C. sprovvisto del prescritto titolo. Sequestrata anche l’autovettura utilizzata per commettere le violazioni.

Altre 7 violazioni sono state sanzionate a Fiumicino e Ciampino dai Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma. In questi casi i militari hanno contestato l’illecito procacciamento dei passeggeri in arrivo, da parte di N.C.C. regolari e abusivi totali, all’interno delle sale arrivi. L’importo totale delle sanzioni elevate dai carabinieri è di 14.500 euro. Durante l’operazione presso gli obiettivi selezionati per lo svolgimento del controllo, i Carabinieri hanno eseguito verifiche su oltre 65 autovetture e 90 persone. L’attività si ripeterà anche nei prossimi giorni.