Fiumicino, rapina 53enne: arrestato

0
43
 

I carabinieri di Fiumicino, con la collaborazione dei colleghi del Nucleo Radiomobile di Ostia hanno arrestato, in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dal Tribunale di Roma e, per resistenza a pubblico ufficiale, M.C. 36enne del luogo, nullafacente e con precedenti a carico.

L’uomo stava scontando gli arresti domiciliari nella sua abitazione in via dei Dioscuri per reati inerenti gli stupefacenti ma, lo scorso 23 agosto è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria poiché riconosciuto responsabile, insieme ad un complice rimasto sconosciuto,  di una rapina ai danni di un cittadino romano di 53 anni, avvenuta lo stesso giorno in via di Torrevecchia a Roma. Il giudice ha immediatamente revocato il beneficio degli arresti domiciliari ripristinando, nei confronti dell’uomo la custodia in carcere.

L’altro ieri i carabinieri si sono presentati presso la sua abitazione ma, quando lo hanno invitato a preparare le valigie per essere trasferito nel carcere di Civitavecchia, l’uomo, pur di sottrarsi al provvedimento dell’Autorità Giudiziaria, ha dato in escandescenze ed ha minacciato di lesionarsi con un coltello da cucina tentando poi di aggredire i carabinieri i quali, con provvidenziale e tempestiva reazione, hanno evitato il peggio bloccandolo e ammanettandolo. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato condotto nel carcere di Civitavecchia dove sarà interrogato nelle prossime ore.