Laurentino, due ladri “acrobati” arrestati dai carabinieri

0
32
 

I carabinieri del nucleo radiomobile di Roma hanno arrestato due cittadini romani, rispettivamente di 28 e 34 anni, entrambi già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di furto aggravato in concorso. I due uomini, questa mattina, sono saliti all’ultimo piano di un palazzo di via Paolo Buzzi, nel quartiere Laurentino e con una fune si sono calati poi sul terrazzo del 14° piano.

Una volta lì hanno forzato una finestra e si sono introdotti all’interno dell’abitazione, razziando gioielli e soldi per un valore complessivo di 6000 euro. Sfortunatamente per loro, un vicino di casa li ha notati e appena ha capito quello che stava accadendo ha allertato il 112 dei carabinieri. I militari dell’Arma subito sul posto li hanno bloccati proprio mentre scendevano per le scale, nel tentando di far perdere le proprie tracce.

Arrestati dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma, i due ladri “acrobati” sono stati accompagnati in caserma, a disposizione del’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. La refurtiva recuperata dai militari dell’Arma è stata riconsegnata al proprietario di casa.