Roma, centro: cinque “manolesta” arrestati dai carabinieri

0
36
 

In poche ore, i carabinieri della Compagnia Roma Centro, in tre distinti episodi, hanno arrestato cinque “manolesta”, sorpresi ad alleggerire turisti a bordo dei bus o dei treni delle linee metropolitane della Capitale. Le protagoniste del primo episodio sono state due nomadi, di 14 e 15 anni, già note alle forze dell’ordine, fermate dai carabinieri della Stazione Roma Vittorio Veneto a bordo di un vagone della metropolitana, all’altezza della fermata “Barberini”, dopo aver sfilato il portafogli ad un turista inglese.

Poco dopo, è stata la volta di due cittadini romeni, di 27 e 34 anni, entrambi vecchie conoscenze delle forze dell’ordine, arrestati dai carabinieri della Stazione Roma Quirinale che li hanno sorpresi a bordo del bus 64, all’altezza di via Nazionale dopo aver rubato una macchina fotografica ad una turista. L’ultimo in ordine di tempo a finire in manette è stato  un cittadino iracheno di 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, arrestato dai carabinieri del Comando Roma Piazza Venezia, che lo hanno sorpreso nei giardini pubblici, nei pressi di piazza del Colosseo, dopo aver sfilato lo smartphone ad un turista.

Arrestati dai carabinieri, le due manolesta minorenni sono state accompagnate al Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli mentre, i tre maggiorenni sono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. In tutti i casi la refurtiva recuperata dai militari è stata riconsegnata alle vittime.