Ardea, presto nuovi reperti nel polo museale

0
32
 

La Giunta municipale ha approvato, nel corso dell'ultima seduta, la delibera per la concessione dei locali adibiti a Polo museale di Ardea, sulla via Laurentina, alla Sovrintendenza ai Beni Archeologici del Lazio, in comodato d’uso gratuito.

”Un atto importante – spiega il sindaco Luca Di Fiori – che ci consente di perseguire una delle linee guida dell’Amministrazione, ovvero mettere in campo tutte le azioni possibili per valorizzare l’enorme patrimonio storico, archeologico e culturale del nostro territorio e, di conseguenza, incentivare il turismo. In sostanza con questa delibera, come da accordi con il prof. Francesco Di Mario, la Sovrintendenza si farà carico di portare nel più breve tempo possibile i reperti rinvenuti ad Ardea nel corso delle varie campagne di scavi”.

“Un altro aspetto interessante dell’accordo con la Sovrintendenza – continua il Sindaco Di Fiori – è quello creare un itinerario di visite aperte al pubblico per poter ammirare e promuovere anche i siti archeologici presenti sul territorio (tra cui l’antico porto Castrum Inui, l’area di Casarinaccio, l’Ipogeo cristiano)”.