Trastevere, aggrediscono ragazza a calci e pugni per rubarle la borsa: arrestati

0
32
 

Avevano minacciato una 21enne romana con un coltello per rubarle la borsa e alle resistenze della vittima hanno risposto colpendola con calci e pugni. Una feroce aggressione che ha fatto finire in carcere tre persone: due romani di 32 anni e un 21enne polacco.

L’episodio è accaduto ieri sera nel piazzale Flavio Biondo, nei pressi della stazione Trastevere. La giovane, avvicinata dal branco di malitenzionati, aveva trovato il coraggio di opporsi rifiutandosi di cedere la borsetta ma ha dovuto subire la rabbia dei tre che prima di fuggire l’hanno duramente malmenata.

Terrorizzata, la 21enne ha chiamato il 112 e una pattuglia dei carabinieri nelle vicinanze l’ha subito raggiunta e soccorsa. La ragazza ha fornito la descrizione dei suoi aggressori e immediate sono scattate le ricerche. Poco dopo i tre sono stati intercettati e arrestati con l’accusa di tentata rapina aggravata.

Il 21enne polacco, trovato in possesso di un cacciavite e del coltello, è stato anche denunciato a piede libero per porto di strumento atto a offendere. Tutti gli arrestati saranno processati col rito per direttissima.

La ragazza è stata invece medicata presso l’ospedale San Camillo per una ferita al braccio e se la caverà in 5 giorni.