Presi topi d\’auto in azione al Colosseo

0
33
     

Sarà eseguito il processo per direttissima per i due cittadini iracheni di 37 e 40 anni sorpresi nella notte tra lunedì e martedì ad armeggiare attorno a un'auto in sosta parcheggiata in via di Monte Oppio.

Approfittando della tranquillità della sera i due avevano mandato in frantumi un finestrino di un'auto parcheggiata in via di Monte Oppio, a due passi dal Colosseo, per rubare dall'abitacolo un telefono cellulare.

Ma un passante che aveva assistito alla scena ha dato subito l'allarme ai carabinieri chiamando il 112 e i ladri, ormai vistisi scoperti, si sono dati alla fuga. I Carabinieri, intervenuti dopo pochi minuti, raccolta la descrizione dei testimoni si sono subito messi sulle loro tracce, arrestandoli poco dopo nei pressi di largo Brancaccio dove, alla vista delle "gazzelle", gli iracheni si stavano frettolosamente disfacendo di alcuni arnesi per lo scasso.

I due malviventi, già conosciuti dalle forze dell'ordine, sono ora trattenuti in caserma con l'accusa di furto aggravato in concorso in attesa del processo.