Prenestina: aggredisce passante per derubarlo

0
99
 

Un cittadino romeno di 30 anni, con precedenti, è stato arrestato questa notte dai carabinieri del nucleo radiomobile di Roma con le accuse di rapina aggravata e lesioni personali in concorso. Il 30enne, insieme ad un complice, ha aggredito un passante, un cittadino egiziano di 35 anni, mentre camminava lungo via Palmiro Togliatti, all’altezza dell’incrocio con via Prenestina.

Dopo averlo scaraventato a terra e colpito al volto con calci, i ladri si sono impossessati di un telefono cellulare, di 15 euro e di alcune banconote in valuta egiziana, scappando alla vista di un’autoradio dei carabinieri che stava transitando proprio in quel momento. Mentre il complice è riuscito a far perdere le proprie tracce, il 30enne, con lo stesso intento, ha approfittato della sosta prolungata di un tram a un semaforo di via Prenestina per usarlo come nascondiglio sicuro. Peccato per lui che i carabinieri siano riusciti a individuarlo sul mezzo pubblico e ad ammanettarlo.

La vittima è stata trattenuta in osservazione al Policlinico Casilino a causa delle lesioni riportate nell’aggressione, mentre il romeno è stato portato nel carcere di Regina Coeli a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sono tuttora in corso le ricerche del complice.

È SUCCESSO OGGI...

Chiude la figlia in macchina e va a giocare alle slot machines

In preda alla febbre del gioco, ha preso l'auto della donna per cui lavora come badante, ha parcheggiato nei pressi di un bar di Villanova di Guidonia, chiuso la figlia di 7 anni in...

Castelli Romani devastati dalle gelate, compromessi i raccolti della frutta. Bruciati ettari di vigneti

“Il bilancio dei danni è pesantissimo. Vigneti, piantagioni di kiwi, frutteti, ortaggi. Una vera e propria caporetto per la nostra agricoltura. E dire che non abbiamo ancora finito il monitoraggio sul territorio e i...

Presa a pugni dal compagno, si difende con un frigorifero

Un frigorifero dietro la porta e la chiamata al 112: così si è difesa dal suo aguzzino una donna di 46 anni che, in un anno e mezzo di convivenza, aveva già perdonato  il...

Vedono turisti con la maglia della Lazio e li aggrediscono: in manette ultras romanisti

Dalle prime ore di questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato della Digos di Roma, stanno eseguendo delle misure cautelari a carico di esponenti ultras romanisti, indagati per l’aggressione in danno di alcuni...

Pomezia, incendio nella sede comunale: indagini in corso

La sede comunale di piazza Indipendenza è stata oggetto la scorsa notte di un attentato incendiario al piano terra. Fortunatamente l’intervento delle forze dell’ordine è stato tempestivo e ha evitato danni gravi. “Un grave attentato...