Scuola, a Roma la rivolta degli insegnanti

0
77
 

Meno sette giorni al suono della prima campanella. Ed è già alta tensione negli istituti scolastici. A tenere banco è il caro libri: per piu' di 8 famiglie su 10 (82%) è un vero problema secondo le ultime rilevazioni. All'interno della spesa scolastica a preoccupare di più sono proprio i testi (46%), seguiti da cancelleria e accessori (25%) e abbonamenti ai mezzi pubblici (11%). Per evitare la stangata, esperti e addetti ai lavori spiegano come ammortizzare le spese: comprare libri usati (41%), fare attenzione al rispetto delle norme da parte delle scuole (34%), acquistare i testi on line (26%) o rivolgersi alla Gdo (28%). 

Poi c'è la protesta degli insegnanti. Tutto regolare l'avvio dell'anno scolastico nei nidi di Roma. Non sono state segnalate situazioni di criticità' e i bambini sono stati accolti da 2.265 educatrici in tutto il territorio con professionalità e dedizione. Diverso il caso degli istituti superiori. Dopo il presidio di lunedì, oggi pomeriggio Giorgio (25 anni di precariato), Maria (14) e Francesca (10) insieme ad altre decine di colleghi – che condividono la loro stessa amara condizione – sono tornati a manifestare sotto l''Usr, l''ex Provveditorato di via Pianciani, a Roma, "per rivendicare i loro diritti". «Siamo stanchi di essere prima usati e poi gettati via come rifiuti da uno Stato che dimostra di non avere alcun interesse ne'' per la nostra dignità, nè per il nostro lavoro e nè tantomeno per le sorti dell''istruzione pubblica" è stato lo sfogo dei manifestanti, che anche in questa occasione non hanno dimenticato di denunciare l'esiguità del contingente di personale della scuola assunto a tempo indeterminato, solo 11mila assunzioni, a fronte di un vero e proprio esercito di lavoratori precari che contribuiscono in maniera consistente al funzionamento della scuola statale». Ma non solo. Mortificati ma non rassegnati hanno gridato ad alta voce di ritirare tutti i «tagli imposti alla scuola, a partire dalla Gelmini» e, su questa base, hanno richiesto l'«assunzione a tempo indeterminato su tutti i posti liberi e vacanti in organico di fatto e di diritto».

cs

È SUCCESSO OGGI...

Cronaca di Roma, Truffe, Anziani, truffa agli anziani, truffa, truffa incidente, truffa nipote incidente

Tivoli, linee telefoniche fuori uso a causa dei black out elettrici della scorsa notte

A causa dei black out elettrici della scorsa notte, al momento non sono funzionanti le linee telefoniche di tutti gli uffici comunali, centrali e periferici. Sono comunque garantiti i servizi al cittadino negli uffici della...
INCENDIO ROMA EST GROTTA GREGNA

Roma, incendio in una rimessa di camper e roulottes: colonna di fumo nero (FOTO)

Brutto incendio in via del Flauto, in zona Grotta di Gregna, in una rimessa di camper e roullottes. A prendere fuoco almeno sei mezzo. I vigili del fuoco del comando di Roma sono impegnati  dalle 9...

Prestazioni sessuali in un centro benessere: locale sequestrato

Frequenti segnalazioni dei cittadini della zona, e un sospetto “andirivieni” di clienti hanno allertato gli agenti della Polizia di Stato, che hanno scoperto la reale attività di un “finto” centro benessere romano al quartiere Salario. Vista l'eloquenza...

Sgomberata la “piazza dello spaccio”, pioggia di arresti

I Carabinieri della Stazione di Roma San Lorenzo in Lucina hanno dato esecuzione ad una ordinanza di arresto nei confronti di 9 persone, ritenute responsabili di numerosi episodi di spaccio nel quartiere romano San Lorenzo. L’attività...
Bimbo caduto nel pozzo: è in condizioni gravissime

Velletri, cade in un pozzo di oltre 5 metri: salvato dai vigili del fuoco

Dalle otto di questa mattina i vigili del fuoco di Velletri, comando vvf Roma, con l'ausilio del nucleo SAF hanno tratto in salvo un uomo di circa 70 anni di nazionalità italiana, caduto in...