Spari alla Colombo, il ferito è un pregiudicato

0
55
     

Proseguono le indagini dei Carabinieri dopo la sparatoria del pomeriggio di Lunedì in via Cristoforo Colombo. Martedì di prima mattina i carabinieri hanno individuato l'uomo che era stato ferito con quattro colpi di arma da fuoco alla altezza della Regione Lazio, e che poi però era scappato, probabilmente per mettersi in salvo, facendo perdere le sue tracce. 

Si tratta di un 56enne, pregiudicato, raggiunto da tre spari alle gambe e da un altro nella zona pubica. L'uomo è stato rintracciato dalle parti di Ponte di Nona, nella estrema periferia Est della capitale, a bordo di un'auto guidata da un suo conoscente. Trasportato all'ospedale di Tor Vergata, si trova in prognosi riservata ma non sarebbe in pericolo di vita.

A sparargli, sembra per un debito non saldato che il ferito chiedeva, era stato F.Z., commerciante 41enne, subito rintracciato, arrestato e portato a Regina Coeli, al quale sono stati contestati i reati di tentato omicidio, porto abusivo di arma da fuoco e ricettazione. La pistola, infatti, è risultata rubata a maggio scorso a Torrimpietra.

Le indagini sono condotte dai Carabinieri del Nucleo operativo della compagnia Roma Eur e della stazione Roma IV Miglio-Appio.