80enne apre il gas per far saltare palazzina

0
41
     

Un cittadino italiano, di 80 anni, è stato arrestato dai Carabinieri della stazione di Zagarolo con l'accusa di tentata strage. L'uomo, giovedì sera, all'interno del suo appartamento, ha aperto il rubinetto del gas saturando l'ambiente con l'intento di far saltare la palazzina, abitata anche da altre due famiglie.

Il tempestivo arrivo di alcuni familiari che udito il forte odore di gas ha permesso di evitare il peggio, infatti hanno immediatamente chiuso arrestato la fuoriuscita del gas e allertato i Carabinieri.

L'uomo, arrestato dai militari dell'Arma, a causa di un malore è stato poi accompagnato presso l'ospedale di Palestrina. Dimesso, è stato quindi associato al carcere di Rebibbia, a Roma. Non si conoscono ancora i motivi dell'insano gesto.