Primo giorno al liceo Tasso con infradito e sdraio

0
75
 

 

Le ragazze ''in tiro'', truccate, pettinate, sistemate. Tra loro c'è chi azzarda anche un vestito. I ragazzi molto più ''scaciati'', quasi tutti in pantaloncini corti e maglietta. Tutti tra i banchi stamattina al ''Tasso'', il liceo classico di via Sicilia, a Roma, che come sempre è stato tra i primi istituti della Capitale a richiamare all'ordine i ragazzi. Alle 8.30 in punto è suonata la prima campanella dell'anno, tra chi, zaino in spalla, era eccitatissimo di ritrovare gli amici dopo le vacanze estive e chi, abbassando la testa, a mezza bocca sentenziava ''Me sa che ce tocca…''. Sono tanti, infatti, gli studenti che, almeno a prima vista, hanno lasciato la testa in spiaggia.

E non solo guardando qualche muso lungo, perche'' a ''vincere'' sono stati due ragazzi che, per nulla rassegnati dall''inizio dell''anno e dalla pioggia che stamattina ha simbolicamente lavato via le ultime abbronzature, si sono armati di goliardia, ma soprattutto due sdraio, infradito, una palma gonfiabile e un telo ricoperto di sabbia, per accamparsi in costume e occhiali da sole proprio di fronte all''ingresso della scuola, scatenando le risate, l''ironia e gli scatti degli smartphone degli altri studenti, ma anche di qualche genitore e professore. 

E così, mentre per i ragazzi del ''Tasso'' (ma anche per quelli dell''Aristotele, per esempio) l''estate è finita e bagni e asciugamani sono ormai solo un ricordo – a parte per quei due – molti altri studenti romani avranno altri due giorni di vacanza, con l''inizio delle lezioni fissato per mercoledì. Per tutti, poi, l''anno scolastico, come da calendario regionale, terminera'' il 7 giugno, dopo le festivita'' natalizie (dal 23 dicembre al 6 gennaio) e quelle pasquali (dal 18 al 22 aprile), oltre ai due ponti previsti quest''anno: quello di Ognissanti, dal primo al 3 novembre, e quello dei Lavoratori, dall''1 al 4 maggio. Gli studenti saranno ''esentati'' dalle lezioni poi anche l''8 dicembre, Immacolata Concezione, il 25 aprile, anniversario della Liberazione, e il 2 giugno, festa della Repubblica.

(Dire)