Cannabis coltivata lungo il Tevere

0
32
     

Due estese piantagioni di ''cannabis indica'' sono state scoperte dai finanzieri del comando provinciale di Roma nel corso di due distinte operazioni condotte in zona Monte Mario e Ponte Galeria.

Nel primo caso, il particolare aroma sprigionato dalle piante di cannabis al momento della fioritura, era così intenso da richiamare l'attenzione di una pattuglia di ''Baschi Verdi'' del gruppo Pronto Impiego di Roma, impegnata in un giro di perlustrazione in via della Pineta Sacchetti, alle pendici di Monte Mario.

Dopo un'attenta ricognizione del territorio, i militari hanno localizzato, all'interno del Parco Urbano del Pineto, una piantagione di marijuana occultata nella fitta vegetazione, i cui fusti – alti fino a due metri – erano ormai giunti a completa maturazione.

Nel secondo caso, grazie alla preziosa attività di ricognizione dei mezzi aerei del Reparto Operativo Aeronavale di Civitavecchia, è stata individuata un'estesa piantagione, con oltre mille piante, lungo l'argine del Tevere che costeggia Parco Leonardo, a Ponte Galeria.

Per la costante irrigazione assicurata dalle acque del fiume, le piante erano particolarmente rigogliose, con fusti alti circa 4 metri. In entrambi i casi, i fusti sono stati sradicati e sequestrati. Sono in corso accertamenti per risalire agli insoliti e originali latifondisti.

Dal mese di luglio, grazie alle attività di controllo del territorio, attuate con la cooperazione di mezzi aerei operanti sul territorio laziale, sono già quattro le coltivazioni sradicate dai finanzieri del comando provinciale Roma. (Dire)