Roma, saccheggiato e devastato internet point: 3 arresti

0
88
 

Nella tarda serata di ieri, i carabinieri hanno arrestato 3 cittadini del Bangladesh di età compresa tra i 17 ed i 25 anni, con le accuse di rapina aggravata e lesioni personali. I tre, pochi minuti prima, insieme ad altre 5 persone, avevano fatto irruzione in un internet point di via Francesco Selmi armati di bastoni e cinture, danneggiando il locale e malmenando il titolare e alcuni dei clienti presenti, tutti connazionali.

Il branco si è poi impossessato di circa 4.000 euro e diverse schede per ricariche telefoniche. Subito dopo il raid, la fuga precipitosa lungo le vie circostanti. Le vittime hanno immediatamente chiesto aiuto al 112 e i carabinieri intervenuti sul posto, dopo aver attivato i soccorsi per i feriti, si sono messi sulle tracce dei malviventi. La ricerca ha dato esito positivo in breve tempo: 3 dei componenti del branco, infatti, sono stati individuati e bloccati a poca distanza dall’internet point.

I clienti aggrediti, visitati e medicati al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Andrea, sono stati giudicati guaribili con prognosi che vanno dai 3 ai 7 giorni.

Dei tre arrestati, il minorenne è stato portato nel Centro di Prima Accoglienza di via Virginia Agnelli mentre i due maggiorenni sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo. Sono tuttora in corso gli accertamenti dei Carabinieri finalizzati all’identificazione dei 5 complici.