Mercato dei Fiori, Alfonsi: lo sposteremo fuori dal centro storico

1
101

Nella storia del mercato dei fiori, oltre alla piaga dei parcheggi selvaggi, regna un altro grave problema come quello dell’abusivismo e dell’illegalità dovuti, secondo i residenti, alla totale mancanza di controlli: nella struttura ormai non operano più solo i vivai autorizzati ma anche una miriade di venditori abusivi, il cui commercio sembrerebbe essere addirittura legato alla camorra, come evidenziato da un articolo comparso su Repubblica il 3 maggio scorso.

Gli operatori regolari del settore sono ormai in ginocchio proprio per colpa di questo abusivismo dilagante, come denunciato più volte dall’Ascofiori. In realtà la protesta dei residenti, le cui abitazioni, tra l’altro, sono ormai svalutate a causa dei problemi del quartiere, ha origini lontane: dal 1993 fino a oggi tutte le amministrazioni comunali hanno cercato di spostare il mercato dei fiori in zone più adatte, come la Cecchignola, la Magliana, la Togliatti e così via, ma i tentativi sono stati vani, o per mancanza di fondi o per le proteste dei residenti dei quartieri designati. Ma i cittadini del Trionfale non si sono arresi e il 7 agosto scorso hanno scritto al sindaco Marino un lettera con 239 firme che, ad oggi, non ha ancora avuto risposta.

Il Presidente del Municipio I, Sabrina Alfonsi, ha invece accolto questo appello: «Certo, le strade del centro non possono sostenere il via vai di mezzi come i tir – ammette il Presidente a cinquequotidiano – il municipio sta lavorando insieme al Comune per trovare una nuova sistemazione al mercato. L’idea è quella di fare un ragionamento sugli spazi che non siano al centro della città. Al momento non siamo in grado di dare un’ubicazione precisa». Ai cittadini che lamentano la mancanza di controlli e della Polizia Municipale che regoli il traffico, Alfonsi risponde: «Non sono d’accordo su quanto si afferma riguardo ai vigili. Di sicuro abbiamo intensificato i controlli e cercheremo di risolvere il problema dell’abusivismo e del degrado come peraltro stiamo già facendo nel resto del Municipio, in particolare nel quadrante Prati, Trionfale e Delle Vittorie».

La situazione è complicata e servirà del tempo affinché il Comune trovi una sistemazione per il mercato; intanto, però, il Municipio si impegnerà per mettere in sicurezza l’area: «È vero, al di là del futuro del mercato ci sono delle emergenze da risolvere – conclude il Presidente Alfonsi – Oltre alla situazione edilizia ci sono criticità, come per esempio lo stato dei servizi igienici degli operatori, più volte segnalato alle istituzioni. Sappiamo che l’assessore al commercio Marta Leonori ha stanziato un milione di euro da destinare ai mercati rionali, tra i quali il Centro Fiori. È una buona notizia».

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SU PRATI DIRETTAMENTE NELLA TUA MAIL

[wpmlsubscribe list=”63″]