Flaminio, l’ex caserma diventa sede della Città della Scienza

0
100
Roma Flaminio, l'ex caserma diventa sede della Città della Scienza

L’ex caserma di via Guido Reni al Flaminio diventerà la sede della Città della Scienza. Lo ha annunciato Ignazio Marino nel corso della conferenza stampa di questa mattina. Il progetto di trasformazione nasce dalla collaborazione tra Roma Capitale e Mef-Agenzia del Demanio, coinvolgendo il fondo immobiliare gestito dalla Cassa depositi e prestiti che in previsione investirà complessivamente circa 350 milioni compreso l’acquisto degli spazi che in parte verranno venduti ai privati.

Un’azione di rigenerazione urbana di 72mila metri quadri dei 27mila saranno occupati dalla Città della scienza, mentre i restanti saranno destinati alla realizzazione di 70 alloggi sociali, 200 residenze private e ancora spazi commerciali, strutture ricettive e attrezzature pubbliche per il quartiere.

L’intera area verrà quindi valorizzata e venduta per reperire le risorse necessarie senza costi aggiuntivi per il Comune. Per Marino questo è il primo progetto che punta sulla rigenerazione urbana come a Londra, Parigi, Dublino e New York.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI CINQUE QUOTIDIANO

[wpmlsubscribe list=”9″]